Un viaggio a Bagan

Also available in: Inglese

La peggior corsa in treno della nostra vita ci conduce a Bagan, la vecchia capitale di alcuni regni antichi della Birmania. Dopo aver passato una notte quasi insonne nella vicinanza della stazione dei treni, per evitare di pagare i 30$ di ticket, chiediamo un passaggio in autostop a una famiglia che ci porta direttamente nel centro della città. Ci lasciano davanti un piccolo motel abbandonato…


Posizione

L’hotel abbandonato si trova in una delle strade principali (Kayay St), sul lato opposto a un ristorante. Contrariamente al sito archeologico di Bagan, per visitare l’albergo abbandonato non avrete bisogno di pagare alcun ticket e nemmeno di dovervi nascondere nel retro di qualche macchina.

Descrizione

Un’esplorazione in solitaria, anche questa volta alquanto rapida e indolore.

Poco prima di pranzare dedico qualche decina di minuti a questa serie di stanze, ognuna di esse abbandonate e lasciate aperte. In alcuni sono rimasti ancora gli scheletri dei letti e le tende, in altri solo la polvere, alcune bottiglie di alcool e la moquette ancora macchiata di birra. Una stanza invece viene utilizzata come magazzino, vinsono stipate scarpe, attaccapanni e altri scatoloni contenenti vestiti di qualsiasi genere. Nello stanzone centrale, chiuso a chiave e con le porte sbarrate, intravedo attraverso le vetrate dei documenti, le chiavi di alcune stanze e altri oggetti.

Poco distante dall’entrata un Pikachu giocattolo giace quasi sommerso dagli aghi di pino.

Ritorno al ristorante con una zuppa di lenticchie già bella pronta, in modo da rifocillarmi prima di andare a visitare il bellissimo sito archeologico di Bagan.

Questo slideshow richiede JavaScript.

ON THE MAP:

Lascia un commento