Seminario di Tencarola

Also available in: Inglese

Un tu per tu riservato e intimo con uno scheletro del passato ci porta nei meandri e corridoi più grigi e nascosti della provincia di Padova.

Posizione

Il Seminario si trova in via Monte Grappa a Tencarola in provincia di Padova. L’accesso è effettuabile tranquillamente dal retro dell’edificio, Via Sant’Antonio. Non abbiamo notato la presenza di guardiani, e nemmeno di telecamere.

Storia

Il Seminario abbandonato, detto anche Seminario di Tencarola, fu frutto della solidarietà e disponibilità dei parrocchiani della Diocesi. Negli anni 70, nelle vicinanze del ponte, fu costruito il Seminario Minore dopo che la Curia Vescovile per mezzo dell’Ente Seminario ne acquistò il terreno. Agli inizi degli anni 2000, a causa del brusco crollo delle vocazioni la Curia optò per l’abbandono dell’edificio.

Ora si sta discutendo tra diverse fazioni (dal punto di vista imprenditoriale, ingegneristico, architettonico e specialmente ambientale) il futuro di questo ammasso di cemento evitando la demolizione, e si spera anche l’ennesimo esempio di sviluppo “insostenibile”, un centro commerciale. Una linea da seguire a mio parere, e come sostiene lì architetto Luisa Debiasio Calimani è la seguente – una visione ecologica che privilegi la salute agli interessi di parte e a quelli politici anteposti agli interessi generali, […] ovvero dare una svolta radicale della città attraverso un’urbanistica utile e rispettosa dei diritti urbani alla salute, alla socialità e al decoro.

Inoltre il Seminario non è luogo abbandonato qualsiasi, ma per i residenti del luogo è quasi un simbolo identitario da salvaguardare.

Descrizione

Dal tetto al sottosuolo, questo gigante in calcestruzzo armato vi farà perdere il senso dell’orientamento. Tra corridoi infiniti, spazi enormi, vani ascensori bui, graffiti parlanti e finestre frantumate avrete il vostro da fare. Bisogna fare attenzione che il più delle volte i passaggi ai piani superiori o ai corridoi sono bloccati con enormi reti di ferro, e quindi dovrete trovare delle entrate secondarie.

 

Tempo di esplorazione stimato: 3 ore. Nonostante sia completamente vuoto al suo interno, il luogo è interessante da visitare dal punto di vista “paesaggistico”, del parkour e dei suoi graffiti. Adatto agli amanti del brutalismo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sulla mappa:

 

Lascia un commento