La casa del tatuatore

Also available in: Inglese

Il tatuaggio come prodotto artistico eterno e il tatuatore la parte effimera.

Video

Posizione

La casetta abbandonata si trova alle pendici dei colli Euganei, in una zona dove l’abbandono di ville abbonda. L’entrata è effettuabile attraversando un giardino e poi intrufolandosi da una finestra del piano terra.

Descrizione

Una casetta abbandonata adiacente a una delle ville più famose dell’intero Veneto. Può sfuggire agli occhi di molti, ma non ai nostri.

Dopo aver evitato un nido di vespe ci decidiamo a scegliere una seconda finestra a fianco. Atterro con un tonfo nel legno marcio e polveroso probabilmente sollevando rimasugli di chissà quante vite passate.
Dalla cucina al soggiorno è un viaggio tra ragnatele e grovigli facendo l’acrobata nei divani e le verticali nelle poltrone. Sparsi ovunque disegni, foto di persone, tatuaggi assieme a cassette musicali e libri di ogni genere.

Nel piano superiore altre due camere, una delle quali arredata e allestita per far accomodare un bambino. Peluche e giocattoli ti danno il benvenuto, mentre una bambola dall’apparenza demoniaca è in agguato nascosta nell’angolo del muro, appollaiata su una lampada.

Altre foto sono appiccicate sul muro mentre il suono stridulo di un videogame arcade ci fa sobbalzare di colpo. Un universo parallelo si apre, senza però alcuna interferenza col nostro mondo.

Dopotutto a cosa serve un videogioco quando siamo già nel mondo delle favole?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sulla mappa:

Lascia un commento